A L E S S A N D R A

A L E S S A N D R A

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Alessandra Barsotti.

5 thoughts on “A L E S S A N D R A

  1. …Ha tutta la magia e la leggerezza di un sogno sospeso sull’orizzonte del cuore, …questo bianco nero dal chiaroscuro morbido come una carezza che sentiamo sfiorare con gentilezza i pensieri più segreti della nostra Alessandra. C’è una incredibile tensione espressiva in quello sguardo che pare avere rubato la luce all’ultima stella cadente della notte. …Ma è una tensione espressiva che vibra nel silenzio di stanze segrete ed inaccessibili, …nascoste oltre orizzonti emozionali che solo quegli occhi trasparenti d’anima possono scrutare. E ci si avvicina così ….in punta di piedi ed il fiato sospeso, …consapevoli di entrare …e quasi violare, l’intimità di un istante di emozione assolutamente privata. Bellissima …Ale, …bellissima la dinamica della posa, lieve ….appena sussurrata come la carezza di un vento d’agosto. La testa piega leggermente di lato sopra la linea delle spalle inclinate ….quasi ad accompagnare la fuga silenziosa e segreta di quello sguardo di luce che ha tutto il sapore di un consapevole naufragio dell’anima. Naufragio che ha però i contorni della speranza e della caparbietà insieme …come se la luce di chissà quale rinnovata forza si riaccendesse nell’espressività del viso …come di chi insomma …questa volta sente di poter guardare più in là …e ancora più lontano, …come di chi sbilancia leggermente il corpo di lato scorgendo un inaspettato bagliore nel buio tra una stella e l’altra. Composizione …da manuale, con lo sbilanciamento della figura che, nell’ottica di una distribuzione delle masse, lascia ampio spazio alla sinistra del frame …là dove la cremosità dello sfondo sfuocato si fa materia emozionale densa, …quasi che il flusso di quegli inarrestabili pensieri che scorrono davanti agli occhi prendessero forma e sostanza. Anche il chiaroscuro pare volere assecondare questa logica nell’addensare le proprie ombre alla destra del frame …scaricandosi via via in quel percorso da destra verso sinistra dove la luce …la “luce” dell’anima …si fa più libera attraverso la strada degli occhi. (Giuseppe Di Gristina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: